Itinerario 1 – Prussello

Clicca sulla mappa per ingrandirla

MERIDIANA ORIZZONTALE Lorenzo Destefanis

La meridiana, inaugurata il 16 dicembre 2005, è di forma ottagonale. È stata incisa su metallo formato da una lega di alluminio e titanio. Il diametro del cerchio circoscritto misura mt.1,50. La lastra riporta le linee orarie, quelle dello zodiaco e dei mesi dell’anno; la retta delle ore 10 porta la curva dell’analemma, per facilitare la lettura dell’ora senza la correzione dell’equazione del tempo. Un’altra incisione indica la curva sinusoidale della declinazione del sole per mostrare il fenomeno dei solstizi.

 

 

20M 

Meridiana orientata a Sud sul fabbricato un tempo adibito a forno per l’estrazione di minerali ferrosi, in località “La Fabbrica”, situata oltre il torrente Stura, vicino alla base del ponte, nei pressi della stazione di partenza della seggiovia. Datata 11 ottobre 1884.

 

 

 

 

 

23A

Affresco votivo e religioso con zoccolatura e cornici variopinte esistente sul piano verticale posizionato verso Sud -Est sopra intonaco rasato esistente sulla facciata della cappella di San Giuseppe. Il fronte, inoltre, è completato da un rosone che incornicia un’apertura dipinta a motivi floreali.

 

 

 

 

25A

Dipinto affrescato su tavola lignea rettangolare applicata verso Sud sulla facciata della cappella di San Rocco. L’affresco di ispirazione religiosa rappresenta San Rocco ed è ancorata a muro con semplici chiodi a uncino.

 

 

 

 

 

26A

Affresco su piano verticale esistente su tutta la facciata della cappella di S.ta Croce. Affresco artistico posizionato verso Nord/Nord-Est su intonaco rasato sulla pietra, rappresentante lesene, colonne, capitelli e architravi, sormontato da timpano da una croce religiosa. La croce lignea è ornata dai simboli della Passione di Cristo: la corona di spine, la spugna imbevuta di aceto appoggiata sulla canna, la lancia del soldato romano che ha trafitto il costato di Gesù. Datata 1853 riporta le seguenti scritte: SALVA NOS. CHRISTE SALVATOR, PER VIRTUTEM CRUCIS.

 

27M

Meridiana orientata a Sud dell’edificio dell’antica Casa Comunale. Colori tenui, rosa/rosso carminio. blu, marrone, ocra, dipinta su intonaco a raso. Datata 24 settembre 1861.

Motto: Fugon le ore al diligente, al neghittoso poi tarde e lente.

 

 

 

28M

Meridiana su base lignea orientata a Sud di forma ellittica. Gnomone polare. Scritte: Pancrazio Peracchione 1914.

 

 

 

 

30 A-B Torre della Dogana

La casa del pedaggio è più nota con il nome di Torre della Dogana ed è all’imbocco di via Villar. È alta 12 metri, misura 4×4 e mezzo e riporta affreschi che riproducono gli stemmi e le armi dei Savoia assieme ad alcuni fregi. Qui, a fine ‘400, aveva sede l’amministrazione della comunità e l’ufficio della Castellania ed in seguito del Marchese di Lanzo.
Quando Carlo III dovette vendere Lanzo a Giacomo de Medici, nel 1533, il Ducato di Savoia era ormai ridotto alle sole Terre di Margherita e l’ufficio della castellania divenne una postazione di pedaggio per chi transitava dalla Moriana (Savoia francese) verso Lanzo e viceversa. In quei 50 anni in cui d’anni il Ducato di Savoia era confinato a queste Terre di Margherita, la torre della dogana si trovava sulla mulattiera attraverso cui i Duchi trasferirono da Chambery la Santa Sindone. (fonte: associazione ChaTo OdV)

Stemmi, fregi e fascia dei Savoia sono dipinti sull’edificio, posizionati verso Sud-Est. Restaurati nel 2006 costituiscono uno dei siti più importanti negli itinerari Storici Culturali di Ala di Stura, insieme agli Affreschi del Perini.

 

 

 

 

31MA 

Meridiana orientata a Sud- Est e affresco, forse di carattere religioso, situati sull’antica Casa dei monaci benedettini, ai quali molto probabilmente è da attribuire la costruzione della prima chiesa parrocchiale.

 

 

 

32M

Meridiana orientata a Sud sul lato sinistro della facciata della chiesa di San Nicolao e Grato. Indica le antiche ore Italiche (linee rosse) e Babiloniche (linee nere), usate in Italia sino a metà Ottocento.

Motto: A solis ortu usque ad occasum laudetur nomen Domini (Salmo 113).

 

 

 

 

 

35M

Meridiana orientata ad Est sul lato orientale della chiesa di San Nicolao e Grato. Ripristinata nel 1995.

Riporta l’altitudine, la latitudine e la longitudine di Ala di Stura.

 

 

 

36M

Meridiana orientata a Sud sul lato sinistro della chiesa di San Nicolao e Grato. Ripristinata nel 1995

Riporta la line meridiana (lettera M) e le linee dei Solstizi e degli Equinozi.

 

 

 

 

37A

Affresco religioso su parete verticale piana inserito in un pilone votivo esposto verso Sud, raffigurante una Madonna con Bambino in braccio. È datata 1971.

 

 

 

 

110M

Posizionata in prossimità della cappella di San Rocco, sul muro rivolto ad est della casa di Cristina Peracchione, che l’ha commissionata, questa meridiana è costituita da uno scudo bianco con bordo rosso, a riprendere la tipica Màyi dou Bort alese (la maglia di lana che costituisce il costume tradizionale maschile). In alto reca uno scudo azzurro, con striscia e stelle gialle, stemma  della casata dei Peracchione. La meridiana è posizionata in modo tale da consentire la lettura delle ore tra le 4 e le 11 del mattino. Funge da calendario, segnando i solstizi e gli equinozi. Inoltre reca anche due punti, ognuno dei quali contrassegnato dai nomi dei due figli della signora Cristina. Il 15 gennaio, il sole che illumina lo gnomone va a lambire il punto Giacomo Martinengo, a ricordare il giorno del suo compleanno e la stessa cosa fa il 1° agosto, in occasione della stessa ricorrenza della figlia Maria Domenica. In alto, una freccia verso l’alto a destra, sta ad indicare all’osservatore l’esatta posizione del nord stellare. In basso a sinistra presenta il motto: L’istante è uno stretto spazio fra la speranza e il rimpianto. L’opera è stata realizzata nel 2008 da Mario Anesi, in collaborazione con Laborart di Caselle.

 

112M

Meridiana orientata a Sud-Est, realizzata nell’ottobre 2010 dal pittore di Pont Saint Martin (AO) Alessandro Nicco e calcolata da Luigi Massimo Ghia di Saint Vincent (AO). Le sue dimensioni sono di circa 94 cm di larghezza per 98 cm di altezza. Gnomone polare. Il sistema orario è ad ore francesi del fuso (ovvero ore locali corrette della differenza di longitudine). La curva iperbolica tracciata più in alto indica il solstizio d’inverno, quella più in basso il solstizio d’estate. Oltre ai solstizi sono presenti anche le linee diurne e l’equinoziale. Il motto, in lingua francese, riporta le seguenti parole: Ma petite ombre mesure ta vie.

Itinerario 5D – Cesaletti – Pian della Pietra

Itinerario 5D – Cesaletti – Pian della Pietra

Clicca sulla mappa per ingrandirla 75M Meridiana orientata a Sud datata 15 ottobre 1858. Autore: Giuseppe Alasonatti. Linee: orarie ed equinoziale. Motto: Sol generat umbra.         76M  Meridiana occidentale datata 1858. Linee: orarie ed...

Itinerario 5 – Pertusetto

Itinerario 5 – Pertusetto

Clicca sulla mappa per ingrandirla 2M Meridiana a declinazione orientale. Gnomone ortostilare. Scritta: Antonio M. Maronero - 1843 - GAF (Giuseppe Alasonatti Fece)                          3A - Madonna con Bambino, Sant'Antonio da Padova e...

Itinerario 5C – Mondrone

Itinerario 5C – Mondrone

Clicca sulla mappa per ingrandirla   100A - FUGA IN EGITTO Affresco presente sulla parete Ovest di un ex fabbricato rurale. Questa sacra rappresentazione, che raffigura la Fuga in Egitto, è stata dipinta nel 1876 da Andrea Bogliano, così come testimonia la...

Itinerario 5B – Martassina

Itinerario 5B – Martassina

Clicca sulla mappa per ingrandirla 81M Meridiana declinante a Sud di cui rimangono tracce di grafite e di pittura. Linee: orarie, equinoziale e solstiziali.           83M Meridiana declinante a Sud. Linee: oraria e meridiana (lettera M)....

Itinerario 5A – Cresto

Itinerario 5A – Cresto

Clicca sulla mappa per ingrandirla 69M Meridiana orientale del 1879. Ricostruita negli anni '90 da Gilberto Struggia. Linee: orarie ed equinoziale. Gnomone ortostilare.             70AM Meridiana declinante a Nord-Est di forma ellittica....

Itinerario 4 – Masone, Canova, Croce

Itinerario 4 – Masone, Canova, Croce

Clicca sulla mappa per ingrandirla 5A - MADONNA CON BAMBINO E SANTI Affresco di vivace fattura, a carattere religioso o forse votivo, eseguito sulla parete Sud di un fabbricato rurale. Al centro della scena campeggia la figura della Madonna con il Bambino seduto in...

info@comunealadistura.it • Ala di Stura (To), Piazza Centrale 22, 10070 • Web design by Il Salotto delle 3 W

Copyright © | 2021 Progetto Meridiane